COMPRESSIONE DEL NERVO MEDIANO A LIVELLO DEL MUSCOLO PRONATORE ROTONDO

Tale sindrome compressiva è causata da una miosite di tipo sclerosante del tunnel di scorrimento del nervo mediano attraverso i due capi muscolari del pronatore.Non è mai così grave da determinare deficit muscolari obiettivabili clinicamente o con esame neuroelettrico.Si differenzia da quella precedente e dal crampo dello scrivano per la presenza di parestesie continue sia di notte a riposo che di giorno, dolore vivo evocato alla pressione del nervo a livello del muscolo pronatore e sensazioni contratturali dei muscoli flessori dell’avambraccio. Talvolta può essere difficile distinguerla da una sindrome dello stretto toracico oppure da una neurite ascendente in sindrome del tunnel carpale.La terapia è inizialmente conservativa e prevede il trattamento con antinfiammatori e terapie fisiche (calore e massaggio). Nei casi ribelli è indicato il trattamento chirurgico di neurolisi.

.